RICHIEDI UN APPUNTAMENTO

A disposizione per informazioni e/o fissare un incontro per un colloquio nel mio studio.

CONTATTI

L’approccio che integra la prospettiva della Mindfulness e quella della Regolazione delle emozioni in eta’ evolutiva

Nutrizione e alimentazione dipendono dall’integrazione di un’ampia gamma di funzioni fisiche e interpersonali che caratterizzano lo sviluppo precoce.

Le difficolta’ alimentari in eta’ pediatrica possono manifestarsi con eziologie diverse che possono richiedere tipi diversi di intervento attuabili.

Le difficolta’ a gestire il cibo in bocca possono essere date da:

  • scarso tono muscolare che influenza l’apparato oro alimentare,  
  • elevata sensibilita’ ad un certo tipo di consistenza del cibo associata a tratti autistici,
  • possono rappresentare una risposta oppositiva in seguito a episodi ripetuti di vomito legati a condizioni gastro-intestinali,
  • possono essere conseguenza di un trauma legato alla masticazione  
  • possono essere legate ad una scarsa possibilita’ di esercitarsi dovuta all’ansia materna e al rischio di strozzamento/soffocamento.

La storia medica, i tratti temperamentali, lo sviluppo e le esperienze possono contribuire all’insorgenza di disturbi della nutrizione e alimentari insieme a fattori relativi alla persona che si prende cura del bambino e all’ambiente circostante.

I disturbi specifici della nutrizione e dell’alimentazione dell’infanzia e della prima fanciullezza inclusi nel DSM (Manuale statistico diagnostico dei disordini mentali) sono la Pica, il disturbo di Ruminazione, disturbo della Nutrizione dell’infanzia o della prima fanciullezza.

La Pica e’ caratterizzata dalla ingestione persistente di sostanze non alimentari per un periodo di almeno 1 mese. L’ingestione di sostanze non alimentari e’ inappropriata rispetto al livello di sviluppo e non fa parte di una pratica culturalmente sancita.

Il disturbo di Ruminazione e’ caratterizzato dal ripetuto rigurgito e rimasticazione di cibo per un periodo di almeno 1 mese dopo un periodo di funzionamento normale.

Il comportamento non e’ dovuto ad una condizione gastrointestinale associata o ad un’altra condizione medica generale come reflusso esofageo.

Il decorso non si manifesta esclusivamente durante il decorso di anoressia nervosa o di bulimia nervosa.

Il disturbo della nutrizione dell’infanzia o della prima fanciullezza e’ caratterizzato da anomalia della nutrizione che si manifesta attraverso una persistente incapacita’ di alimentarsi adeguatamente con significativa incapacita’ di aumentare di peso o significativa perdita di peso durante un periodo di almeno 1 mese. L’esordio e’ prima dei 6 anni di eta’.

Mi occupo di disturbi dell’alimentazione precoci, con insorgenza in eta’ infantile da 0 anni in avanti seguendo un approccio che integra la prospettiva della Mindfulness con quella della Regolazione Emotiva.

La Mindfulness e’ uno stato specifico che emerge esclusivamente quando la persona sta intenzionalmente osservando il momento presente. E’il prestare attenzione, l’essere completamente consapevoli di cosa succede sia internamente (corpo, cuore, mente) sia esternamente (ambiente).

La Regolazione emotiva puo’ essere definita come l’abilita’ di regolare le proprie emozioni e le relative risposte emotive.

Si tratta di un approccio che utilizza una strategia di intervento precoce dedicata alla relazione mamma-bambino. Se necessario e con il consenso dei genitori e se gli stessi concordano, tale approccio prevede anche interventi a domicilio.

Questo approccio consente di promuovere la riflessione e la costruzione di un dialogo basato sulla reciprocità all’interno della diade mamma-bambino, producendo attivamente un cambiamento dei pattern alimentari disfunzionali. L’utilizzo di questa prospettiva di intervento è risultata adeguata per le diverse problematiche alimentari che si presentano in epoca perinatale e nell’eta’ evolutiva evitando che si strutturino.

La dimensione relazionale e’ un importante elemento alla base dell’insorgenza di diverse problematiche.

 

Depressione / Bambini, adolescenti e genitori / Adulti e giovani adulti / Disturbi specifici dell'apprendimento /
Amore e terapia di coppia / Fobia scolare / Ansia, fobie, attacchi di panico

​Studio ​Psicologa Milano Maciachini / ​​Studio Psicologo Milano ​​Zara /​ ​​Studio Psicologo Milano Garibaldi /​ ​​Studio Psicologo Milano Isola /​ ​​Studio Psicologo Milano Niguarda /​ ​​ Studio Psicologo Milano Buenos Aires / ​
​​Studio Psicologo Milano Stazione Centrale /​ ​​Studio Psicologo Milano Piazza Repubblica /​ ​​Studio Psicologo Milano Porta Venezia /​ ​​Studio Psicologo Milano Loreto /​ ​​Studio Psicologo Milano Lima


© Copyright 2015 ROSSELLA FUMIA, Psicologa Milano / P.IVA 08329390960 / Privacy / Sito Web: Studio 24